camoin

Una sorta di ritorno alle origini?


A volte si fanno le cose di impulso, a volte meditandoci… Stavolta credo che si tratti di un impulso meditato. Ho letto di artisti interessati al mondo dei tarocchi, ed in particolare ai I tarocchi di Marsiglia restaurati da Philippe Camoin e Alejandro Jodorowsky
Sono rimasta incuriosita da questa cosa e ho deciso di acquistare il libro di Alejandro Jodorowsky “La Via dei tarocchi” insieme al mazzo delle famose carte.

Mi è bastato dare uno sguardo alla copertina per sentirmi tornare alle origini, a quando ho scritto la mia tesi sull’alchimia nell’arte.

Facendo la mia tesi sull’alchimia ho trovato moltissime illustrazioni che ricordano tanto quelle raffigurate su questi tarocchi.

Credo che alla fine qualsiasi dottrina o religione o filosofia riportino a radici molto simili e comuni nei tempi passati.

Non so se mi appassionerò a quest’avventura, se realmente studiare i tarocchi aumenterà il mio estro creativo, sicuramente sono curiosa di saperne qualcosa di più, perché fino a pochissimo tempo fa pensavo ai tarocchi solo ed  esclusivamente  come ad una cialtroneria.

Conoscendomi potrei anche annoiarmi alla 10ª pagina e mollare tutto… Chi lo sa… Una cosa è certa, come mi sono sentita libera di provare questa nuova strada mi sentirò altrettanto libera di abbandonarla.

Annunci