I luoghi dell’abbandono: Ex Ospedale Psichiatrico di Volterra


Il fulcro di questa visita è in realtà la serie di graffiti di NOF4, ormai considerato facente parte dell’ Art Brut. I proventi delle visite guidate sono ustilizzati per recuperare i graffiti rimanenti esposti alle intemperie e per poterli trasportare dentro il museo.

Foto di Luigi Vescovini
Associazione che si occupa del Museo e del recupero dei Graffiti di NOF4 “Inclusione Graffio e Parola Onlus” https://www.facebook.com/Inclusione-Graffio-e-Parola-Onlus-2077404792488748/

Visita guidata organizzata da I luoghi dell’abbandono https://www.facebook.com/iluoghidellabbandono/

Musica di Erik Satie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...