Mese: ottobre 2016

Old memories 


Voglio condividere con voi questa bellissima dedica a me ed alla mia pittura del mio amico Max Musa, scrittore, poeta e non solo.

From “Old memories” by Max Musa
Non sono mai stata sull’isola delle torri di pietra. 

Eppure in questo momento ho l’intima certezza che questa affermazione è priva di significato.

Volo idealmente al centro del mediterraneo e plano su un pianoro coperto di ginepri piegati dal vento.

Raccolgo la terra e ne accarezzo la grana fine, ne assaporo la fragranza selvaggia e antica.

Abbraccio rocce coperte di muschio, e sento la mia anima gemere di gioia.

Scende una bruma grigia su questa mesa spoglia; il vento si è fermato.

Questa è casa mia… ora lo so.

Sono pensieri i miei che il cuore scandisce, come i rintocchi di una campana battuta dal tempo. 

Pian piano le pareti del mio soggiorno riprendono consistenza, 

la realtà si manifesta attraverso tutte le piccole cose della mia vita; sono sveglia.

Tra le mie braccia stringo una minuta stele di basalto antico…

a indicarmi che non ho sognato.

(La Papessa… di Monica Spicciani)

Annunci

IO CI SONO : ArtQuake Centro Italia


A CAUSA DELLA MESSA IN SICUREZZA DEI LOCALI DELLA MOLE VANVITELLIANA LA SEDE DELL’EVENTO È STATA SPOSTATA!

MUSEO DELLA CITTÀ – via L. Tonini, 1 Rimini (RN) STESSA DATA

Artquake Centro Italia, Asta a sostegno dei paesi colpiti dal terremoto in Centro Italia.

L’arte della Solidarietà ad Ancona negli spazi della Mole Vanvitelliana
dal 6 al 27 novembre 2016

Questo è ciò che ho letto quando sono stata invitata a partecipare a questo evento in sostegno dei paesi colpiti dal recente terremoto in centro Italia:

“Il terremoto è un evento che, prima ancora che la terra, fa tremare l’anima, il cuore. Non occorre esserne vittime dirette, che ti crolli il mondo attorno e che ti ritrovi, in pochi secondi, a ricominciare da zero. E’ un evento che genera panico, quello silenzioso e profondo che ti si radica dentro, minando alla base il castello di sabbia di certezze acquisite e fino ad allora indiscusse. E poi l’impotenza, l’impossibilità di fare qualcosa contro l’ineluttabile. Terrore panico
che non ti lascia tregua. E pena, quella nobile, verso tante persone che in una frazione di vita, dopo tanto lavoro e tante speranze, si trovano senza più nulla.
E’ un dovere etico, prima ancora che un obbligo frutto della necessità, operarsi per aiutare chi in questo momento vive la drammaticità degli eventi e l’angoscia per un futuro incerto. In questa ottica credo sia doveroso anche da parte di chi vive “la parte più bella del mondo”, l’arte, adoperarsi per aiutare chi ha bisogno ora più che mai.”
Queste erano le parole (all’indomani dei drammatici eventi che hanno colpito l’Emilia Romagna nel 2012) di Alberto Agazzini, critico e amico, che ci ha lasciati meno di un anno fa.
Alberto aveva dato vita ad ARTQUAKE, progetto che ha raccolto più di 800 opere d’arte, la cui vendita, finalizzata alla parziale ricostruzione delle scuole di alcune tra le zone maggiormente colpite dal sisma, ha superato abbondantemente i 100.000€.
All’iniziativa hanno partecipato artisti, curatori, critici, galleristi e semplici cittadini da ogni parte d’Italia.
Con lo stesso spirito, mossi dalla stessa necessità di poter dare un contributo più concreto possibile alle popolazioni delle tre regioni colpite da quest’ultima sciagura, siamo qui a lanciare un nuovo appello.Non sappiamo ancora dove, non sappiamo quanti saremo, e non sappiamo neppure se stavolta ci riusciremo… ma sappiamo che vogliamo provarci!
Vorremmo invitare artisti, curatori, critici, e tutti coloro che mossi dalle nostre stesse motivazioni abbiano voglia di dare il proprio contributo, manifestando la propria adesione scrivendo alla e-mail: indicando nell’oggetto dell’email IO CI SONO

E allora io ci sono ho scritto.

Ho deciso di donare l’opera Like Giuditta.

Poichè si tratta di un’opera molto grande e costosa da spedire anche io vi chiedo un po’ di solidarietà, se volete fare una piccola donazione sul mio Paypal per aiutarmi a pagare il corriere ve ne sono molto grata!

LIKE GIUDITTA

Like Giuditta, 100×120 olio su tela 2015

Salva

… e se fossero Tarocchi?


Oggi ho fatto un gioco, sempre più appassionata e studiosa di Tarocchi mi sono chiesta:

E se dovessi ritrovare i Tarocchi nei miei quadri?

Questo è il risultato…ma sappiate che questo gioco è solo il punto di partenza per un nuovo progetto molto più consapevole …

IL MATTO

DOLLSAMANTHA

(altro…)

Serendipity 


In un post di febbraio ( leggi a questo link ) raccontavo dell’abbandono in strada di una mia opera e della mia speranza di sapere che fine avesse fatto… a distanza di mesi ho avuto la risposta!

Stasera mio marito mi ha mostrato una foto su Facebook in cui si è imbattuto per caso che ritrae una ragazza proprio davanti al mio quadro! La mia opera è appesa a casa di una persona,  e il bello è che conosco questa persona perché una volta viveva vicino al mio studio……….Purtroppo non posso postare la foto per intero perchè la persona in questione non desidera mostrarsi. Devo dire che ahimé parlando con lei ho anche scoperto che il mio “quadro sospeso”non è stato raccolto come omaggio bensì qualcuno lo ha portato ad un mercatino dell’usato dove è stato venduto per una cifra veramente ridicola… va beh…da tutta questa storia la cosa importante e che rimane nel mio cuore è che un cerchio si è chiuso e che si è chiuso grazie all’uomo che amo.

Che dire? Sono felice.

Salva

Salva

Tormenti e cincischiamenti


Oggi l’opera d’arte sono io… tutto il pomeriggio a cincischiare su #MisterBat che doveva essere un nuovo progetto artistico e finirà invece per essere una sola opera che lo rappresenterà per intero. 

È che a volte si lavora anche solo con la testa e la pancia, senza usare tele e colori. 

Anche riflettere e progettare fa parte della creazione artistica.


Nuovo video di Live Painting versione Relax


Ecco un nuovo video di pittura dal vivo usando tecniche di rilassamento ASMR, unione tra benessere e arte. Iscrivetevi al mio canale Youtube se volete rimanere aggiornati!

Oh oh, ah ah, ah ah ah ah ah!


YOGA DELLA RISATA TRA LE TELE

12 ottobre 2106 Ecco un breve video della bellissima esperienza condivisa oggi al mio Studio.
Grazie a tutti i partecipanti ma soprattutto a Claudio Cinelli ed alla sua carica positiva!