La scatola dei ricordi


Nonna Piera fidanzata da poco
In occasione della Twittlettura de “I piccoli maestri” di Meneghello, romanzo sulla Resistenza durante la seconda guerra mondiale, sono andata a rovistare nella scatola contenente le vecchie foto della mia famiglia.
In casa sono io la detentrice del vecchiume familiare, poichè mia madre non si è mai appassionata ad un certo tipo di ricordi.
Nella scatola ci sono fotografie di nonni, bisnonni e anche di persone sconosciute, che mia madre, l’unica sopravvissuta, non  conosce o non rammenta. Per quest’occasione ho deciso di non partecipare alla lettura collettiva con i miei dipinti bensì con queste foto d’epoca, ricche di commozione e di verità, la verità della gente comune.
Spesso le fotografie venivano usate come lettere, andavano al fronte e tornavano a casa con scritte sul retro poche frasi di affetto.
Mia madre ha conosciuto suo padre solo quando era grandicella, per tutta la durata della guerra ha comunicato con lui solo tramite queste foto. Il nonno Guido è stato in Russia e in Germania dove lo hanno fatto prigioniero, ed è tornato a casa dalla germania a sorpresa, dopo due anni che mia nonna Piera non aveva sue notizie. Durante il ritorno dalla Germania fino in Toscana a piedi, ha salvato la vita ad un suo compagno di viaggio, il quale per la stanchezza stava cadendo in un burrone, e questo suo compagno gli ha mandato poi una foto-cartolina nel quale lo ringraziava.
Questi sono ricordi molto duri per chi li ha vissuti e molto belli per me che li ho raccolti, ed ho piacere di condividerli con chi mi segue.
Foto-lettera scambiata tra il nonno Guido e la nonna Piera
Nonno Guido e Nonna Piera da fidanzati

Foto-lettera scambiata tra il nonno Guido e la nonna Piera che scriveva a nome di mia madre Giovanna
Mia madre Giovanna
Foto-lettera scambiata tra il nonno Guido e la nonna Piera che scriveva a nome di mia madre Giovanna
Mia madre con la Toppina

Foto-lettera scambiata tra il nonno Guido e la nonna Piera che scriveva a nome di mia madre Giovanna
Mia madre con il cane nella foto mandata al nonno Guido in guerra


Foto-cartolina di ringraziamento al nonno Guido per aver salvato la vita


Nonna Piera e amiche

Nonno Guido all’ospedale militare

Mamma Giovanna con la sorellina Tina
Foto del nonno Guido in Russia

Foto di commilitoni con il nonno Guido

Nonno Guido nel campo di prigionia in Germania

Nonna Piera e amiche con le falci in mano

Foto della carta d’identità della nonna Piera

Annunci

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...