In memory of Dolores O’Riordan


Ho sempre amato la voce di Dolores O’Riordan, nel 2006 registrai questa cover a casa mia, con la poca strumentazione che avevo… ho sempre provato passione ed emozioni con questo brano, sia ascoltandolo che cantandolo… i Cranberries e la voce di Dolores sono stati anche una parte importante della colonna sonora della mia storia d’amore con Luigi. Che altro dire… Ciao Dolores. Ovviamente le opere che vedete nel video sono mie…

Annunci

Una fantastica collaborazione!!!!!


Chi mi conosce sa quanto io ami la lingua portoghese! Sono moto felice di presentarvi questi due video, frutto di una collaborazione con un canale brasiliano! La cosa che più mi ha fatto piacere è che dal Brasile si sono iscritti almio canale, e non solo…sotto al video di Bruno hanno fatto i complimenti al mio accento ed al mio portoghese!!!!

Mi sono sentita veramente accolta a braccia aperte… ❤

Night Time… Partecipa al TAG!


✨ NIGHT TIME TAG ✨ Ideato da Blackmoon ASMR

1- Ti piace la notte come momento della giornata, o preferisci il giorno ?

2- Cosa indossi solitamente per dormire ?

3- Sei solito/a bere thè o tisane prima di andare a letto per conciliare il sonno ? Se si qual è la tua preferita ?

4- Usi delle candele per avere un’atmosfera più rilassante ? Se si, mostra la tua preferita. 5- Con quanti cuscini dormi ?

6- Fai sogni ricorrenti ? Li ricordi al risveglio ?

7- Quale posizione assumi mentre dormi ?

8- Leggi prima di andare a dormire ? Se si cosa stai leggendo ultimamente ?

9- Dormi da solo/a o in compagnia ?

10- Quale genere di video ASMR preferisci guardare prima di dormire ?

11- Qual è l’orario in cui di solito vai a dormire ?

La dura vita di un’ASMR Artist


Il canino che abbaia è un classico, la vicina che decide di accendere il turbo spazza foglie non appena ha diluviato non te l’aspetti…eppure capita…il palazzo che decidono di ristrutturare e tu aspetti che gli operai vadano in pausa pranzo per registrare… insomma, ordinaria amministrazione… e poi quando finalmente ti sei truccata, hai allestito un set che nemmeno ad Hollywood, sei pronta e motivata, hai silenziato  computer e messo il cellulare in modalità aereo ecco che suona i telefono di casa, sì proprio quello che non squilla mai!!!!

Ordinaria amministrazione…

Momenti imbarazzanti al Corso di Teatro


Come smontare un monologo… In questo video mi vedrete alle prese con un cambio di rotta, avevo preparato un brevissimo monologo tratto da “Il dio del massacro” di Yasmine Reza ma l’insegnante Monica Menchi mi chiede di diventare una panterona e per farlo mi ha affiancato il simpaticissimo David… mi esorta pure ad imitare (l’inimitabile) Anna Marchesini … ma evidentemente non mi riesce! Oltre tutto ad un certo punto temo per l’incolumità della mia schiena…Spero che vi divertiate a vedere anche questo lato della mia vita!
Un grazie a questo gruppo stupendo che ogni martedì mi regala sorrisi, lacrime ed emozioni e grazie a mio marito Luigi che ha fatto le foto e questo filmatino!

Stressed?


CONOSCI LA MASCOTTE DEL CANALE ArasulèASMR ? Con un acquisto sosterrai la mia attività su youtube!
https://shop.spreadshirt.it/ArasuleFashionArt
IDEE REGALO UNICHE ED ORIGINALI!!!! Tanta scelta di disegni e slogan!

Potrai scegliere anche un disegno più artistico o spiritoso!

Riflessioni sulla difficoltà dei cambiamenti


I momenti di pianura, quelli in cui vivi di rendita delle fatiche fatte, sono rari.

Siamo in costante mutamento e spesso assestarsi è dura, non viene così facile accettare che possiamo essere altro da ciò che pensavamo di essere, accettare che si può cambiare idea, che si possa fare qualcosa che non si è mai fatta.

È dura imparare a lasciar andare gli attaccamenti al passato, smettere gli abiti che non ci stanno più… è rassicurante avere idee immutabili e comportamenti sempre uguali a se stessi, ma la vita è fluida e rimanere fissi in atteggiamenti che ormai non ci appartengono più è deleterio, spesso rimaniamo attaccati ad un idea di noi che non rispecchia il presente ma ciò che siamo stati.

Accettare questo non è facile ma nel momento in cui si capisce che possiamo concederci di essere tutto e il contrario di tutto si ha un senso di libertà tale che sembra di volare…

Ma siamo esseri sociali… una volta affrontata la salita della comprensione e la discesa liberatoria, la pianura riposante dura poco… nelle relazioni sociali il cambiamento che per noi è stato graduale e digerito appare come mutamento inspiegabile, chi ci circonda ci guarda e non ci riconosce e se vogliamo mantenere dei rapporti sociali ricomincia la salita faticosa del riuscire a far accettare che possiamo essere altro da ciò che eravamo anche a chi ci circonda… o del riuscire ad accettare noi per primi che gli altri possano non comprenderci…

Sarebbe bello essere così indipendenti emotivamente da non aver bisogno dell’amore altrui, dell’approvazione altrui… ma se cercare amore può essere comunque positivo, proprio perché l’essere umano ha comunque una natura sociale, cercare l’approvazione è sicuramente un atteggiamento deleterio per la nostra autostima, fiducia e salute. L’atto d’amore più grande è amare senza dover prima approvare… l’approvazione implica il giudizio ed il giudizio ingabbia, non lascia liberi di cambiare e seguire il flusso della vita… noi per primi spesso siamo i peggiori giudici di noi stessi e limitiamo le nostre possibilità con paletti, giudizi e critiche.

Mi sto rendendo conto che questo fluire, questo continuo assestarsi, ha pochi momenti in cui si vive di rendita e molti invece in cui il lavoro su noi stessi è costante.

Sì, le pianure sono poche… perché imparare ad amarsi sempre e comunque è in salita ed in salita poi è pure la restituzione di chi ci circonda, il confronto con chi non ci riconosce più …

Convertiamo i MI PIACE in buoni pasto!


Nuovo disegno per le mie T-shirt e gadgets

Guarda tutte le versioni e molti altri prodotti a questo LINK

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lezioni di pittura? Guarda come potrebbero essere…


[asmr] Role Play “Corso di Pittura” Lezione Rilassante su Colori e Pennelli ASMR ITA

Se ami la pittura non potrai resistere a questo video rilassante!


relaxing asmr, most relaxing, calming, tingles, asmr triggers, asmr, relaxation, insomnia, close up, brushing, asmr brushing, asmr no talking, asmr sleep, face brushing, magic brushing, per dormire, rilassamento, per rilassarsi, tingles guaranteed, rilassante, sleep aid, asmr for tingles, asmr face brushing, bob ross, the joy of painting, painting, intentional, female

Buon Compleanno Arasulè ASMR!


1 anno di Arasulè ASMR! E’ già passato un anno dall’apertura del mio canale ASMR, festeggia con me guardando questo video!

#asmr, #giveaway, #asmrita, asmr italiano, voce rilassante, #ansia, #stress, #rilassamento, #tingles, soft spoken, #whispering, asmr female, #rilassante, coccole, face touching, [asmr], #cosplay, hand movements, visual triggers, asmr face touching, personal attention, giveaway, happy birthday, #pampering, tingles guaranteed, #roleplay, role play, asmr roleplay, asmr role play

Un Role Play super rilassante per aiutarti a dormire!


In vista dei regali di Natale e non solo…


CIAO GENTE! Ho creato un album su facebook che racchiude alcuni esempi dei prodotti che potrete trovare in vendita si miei art shop, sotto ogni foto ci sono i link per poter acquistare i prodotti! Se invece abitate vicino a me ( in Valdinievole) potrete anche ordinare direttamentea me ( risparmiate le spese di spedizione!) e richiedere eventuali personalizzazioni a mano! E mi raccomando, condividete questi link con gli amici!!!!

Ecco alcuni articoli da me realizzati per l'art shop sui negozi online SPREADSHIRT e TOSTADORA. Per gli amici della…

Posted by Monica Spicciani Art on Wednesday, October 25, 2017

Agli artisti piace provocare


Ebbene sì… il video che troverai a questo link  è una provocazione bella e buona.

Ma agli artisti piace provocare o non possono farne a meno?

Un’esperimento che vuole vedere quanto sia inutile il SEO in confronto a titoli clickbait e miniature ammiccanti su you tube… in Toscana c’è un detto in vernacolo che non è il caso che io citi, ma che riassume in tre righe la prosopopea che andrò a proporvi. Di seguito un video pubblicato sul mio canale ASMR con la relativa presentazione da me scritta nell’infobox. Vedremo poi dati alla mano…

Meditate.

Messaggio del video

🚩 Sei caduto in un tranello clickbait, questo video sarà leggermente diverso dal solito, non per lo stile, sono sempre io, la stessa cara vecchia Arasulè… ma perchè ho fatto un esperimento con una copertina volutamente ammiccante sessualmente ed un titolo clickbait. Voglio vedere se le visualizzazioni sono effettivamente influenzate dalle promesse di certi contenuti che a mio avviso c’entrano poco con l’ASMR. Spero che tu voglia comunque rimanere ed ascoltare ciò che ho da dire in proposito, il video sarà comunque in modalità relax con vari triggers.
Per me i tingles ASMR non hanno nulla in comune con l’eccitazione sessuale. L’ ASMR mi rilassa, mi fa dormire, l’opposto della stimolazione sessuale.
Questo non significa che ritenga sbagliato che altre persone la pensino diversamente.
Mi infastidisce che il sesso sia usato per vendere qualcosa, per attirare un grande pubblico con poco sforzo.
La pubblicità usa il sesso per vendere automobili, gelati, vestiti … sembra che nulla si proponga per quello che è veramente … il marketing è basato sul sesso in quasi tutti i settori.
La mia critica è verso il sistema che invia un messaggio sbagliato alle persone, che infila sesso ovunque, rendendo la sessualità iper sfruttata in ambiti non pertinenti.
In quanto artista che ha dipinto figure nude per anni non puoi certo accusarmi di essere bigotta, voglio chiarire che questa non è una campagna contro il sesso, ma mi irrita che questo venga sfruttato a sproposito e venga scelto come via breve verso il successo.
Se hai fatto clic sperando di trovare i microfoni leccati o 3Dio succhiati, sappi che non li troverai, questo video è stato un esperimento per vedere quanto sia importante il coinvolgimento sessuale nel successo su YouTube.
Lascia un commento in proposito se ti va !

🚩 I apologize in advance for my bad english, the translation of this text was done with google translator. You fell into a clickbait trap, this video will be a bit different than the usual ones on my channel, not for the style, but because I did an experiment with a deliberately sexually smattering cover and a clickbait title. I want to see if the views are actually influenced by the promises of certain contents that I think have nothing to do with ASMR. I hope you still want to stay, the video will still be in relax mode with various triggers.
For me ASMR tingles have nothing in common with sexual excitement. ASMR relaxes me, it makes me sleep, the opposite of sexual stimulation.
This does not mean that I consider it wrong that other people think it differently.
It annoys me that sex is used to sell something, to attract a great audience with little effort.
Advertising uses sex to sell cars, ice cream, clothes … it seems that nothing is being proposed for what it really is … marketing is based on sex in almost every field.
My criticism is towards the system that sends a wrong message to people,that makes sex around anything, making sexuality worthless and hyper-exploited.
As an artist who also paints nude paintings for thirty years you can not accuse me of being a bigot, I want to make clear that this is NOT a campaign against sex.
If you clicked on the video hoping to find licked mics, suckled 3Dio, be aware that you will not find them, this video was an experiment to see how important sexual involvement is in the success of a video.
I hope you will understand and make a laugh, maybe you can also stop on my channel and appreciate the triggers I will do.
I would have wanted to translate everything I said in the video but my english is bad and already so do not know how many gaffes I will have done!

 

Gino


IMG_5180Un giorno è apparso, era tutto testa per wuanto era magro e non ha più voluto andarsene… Non gli bastava venire a mangiare i croccantini, voleva stare qui, si teneva un po’ in disparte ma deciso a rimanere a casa nostra. Non era uno stinco di santo, era un gatto arrivato da chissà dove, abituato a lottare e a cacciare… Per un anno è successo il finimondo con Biagio, l’altro maschio che già abitava con noi e alla fine ho dovuto sterilizzare entrambi perché non attuivo più a curare i morsi che si procuravano. Finalmente si era creato un po’ di equilibrio… Lui non era uno di quei gatti appiccicosi che ti stanno sempre tra le gambe ma era comunque una presenza costante, sempre intorno casa, e quando lo chiamavo arrivava a corsa…non disdegnava le coccole anche se non le chiedeva, se ti avvicinavi per accarezzarlo o per dargli qualche bacino sulla testa iniziava a fare le fusa. Aveva i suoi posti preferiti, posti che ancora recano la sua impronta… dopo qualche mese con noi è diventato ciccione ed aveva bisogno di appoggiarsi al tronco di un albero per potersi leccare a dovere, il suo leccatoio preferito era il tronco del gelso. Lo chiamammo Gino e lui sembro capire subito che quello era il suo nome. E poi in silenzio se n’è andato, lo abbiamo visto la domenica mattina con il suo modo pacato e sornione girottolare intorno casa…come sempre. Non è più tornato. Non so cosa gli sia successo, non so se abbia deciso di andare a morire da qualche parte o se si sia sentito male durante la sua solita giratina pomeridiana… Di fatto come è apparso è scomparso nel nulla. Di una cosa sono certa, i tempo che è stato con noi è stato un gatto felice. Ogni creatura che ci ha fatto il regalo di sceglierci come famiglia è diversa, ognuna ha il proprio carattere e ci ama a modo suo. Non avrei creduto che l’ultimo arrivato, così poco invadente negli atteggiamenti mi sarebbe mancato così… e invece mi manca la sua presenza cicciona, manca un pezzo della famiglia. Erano passati diversi anni dalla morte di Rossio e forse adesso sono più forte, ma le perdite portano sempre dolore, ogni volta che si creano legami, quando questi legami si spezzano, inevitabilmente si soffre…e i ricordi anche a distanza di tempo restano.

Il mio nuovo Art Shop


Ho aperto un Art Shop anche su SpreadShirt in quanto negozio partner di YouTube. In questo nuovo negozio oltre alle magliette di varie fogge e misure troverete anche gadgets come  cover per iPhone e Samsung, tazze, cappellini, mouse pad e molto altro! Fateci un tour!

Troverete un accesso diretto allo shop anche dal mio sito web!

stampamagliette

Un video tutorial di montaggio con iMovie ( per principianti!)


 

Come sincronizzare audio e video

Spero che chi si affanna ad allineare l’audio catturato con il microfono alla ripresa video trovi utile questo mio semplice tutorial!

Questo video riguarda:

#imovie, #tracciaaudio, #audio, #video, #traccia, #allineare, #allineamento, #come, #imovietutorial, #mac, #howtoimovie, #tutorial, #imovieiphone, #problemiaudio, #imovieediting, #montarevideo, #comemontarevideo, #comemontareunvideo, #audio video, #sincronizzareaudio, #sincronizzarevideo, #sincronizzazione,

Vita a 360 gradi

View original post

Anteprima!


Questo post lo scrivo per invitarvi a guardare il video TAG sull’infanzia che uscirà sul mio canale Martedì 1 agosto 2017 alle 14,30!   Ho amato rispondere a queste domande, mi hanno permesso di ricordare alcune cose di me e di quando ero bambina e sono molto contenta di come è venuto il video.
Per essere sicuri di vederlo ISCRIVETEVI SUL MIO CANALE E ATTIVATE LE LE NOTIFICHE cliccando sulla CAMPANELLINA! http://www.youtube.com/c/ArasulèASMR

Ecco di seguito le domande a cui ho risposto nel video:

1)la tua favola preferita? perchè?
2)ti piaceva impersonare i personaggi delle favole?se sì, quali?
3)qual’era un punto di ritrovo nella tua città/paese dove andavi per incontrare i tuoi
amici di infanzia?
4)triggers preferiti?quali ti piacevano di più?preferivi ascoltarli in momenti specifici?
5)il tuo più grande sogno
6)la materia che ti piaceva di meno?parlane
7)cosa eviteresti di fare se potessi tornare indietro nel tempo?perchè?
8)ti è sempre piaciuto il tuo nome?se no, quale avresti voluto avere?
9)mostra un oggetto legato alla tua infanzia e, se vi è possibile, facci del tapping
in stereo-mode
10)parla di un momento nostalgico del passato
11)da piccola/o preferivi la voce di quale genitore?spiega il perchè
12)tagga chi vorresti assolutamente che lo facesse, poi precisa che però il tag è rivolto
a tutti

Le vane intenzioni


Per anni ho androginizzato la mia persona, ho mortificato la mia femminilità, probabilmente l'ho fatto in modo inconsapevole, per richiamare l'attenzione sulla mia essenza, sulle mie doti artistiche, probabilmente al fine di essere apprezzata per le mie qualità interiori. La frase fatta che una donna deve sempre dimostrare quanto vale più di un uomo è una triste verità, perché se una donna ha il rossetto rosso non importano le parole che usciranno dalla sua bocca, l'attenzione sarà attratta solo da rossetto rosso.
Ma è giusto soffocare la propria femminilità per evitare incomprensioni? È giusto rinunciare a truccarsi, acconciarsi, sentirsi a proprio agio con la propria parte femminile e mostrarlo apertamente? No, non lo è. Ma la realtà torna sempre a bussare alla porta, e le intenzioni vengono travisate, vengono ignorate, non vengono proprio viste…. perché se la mia intenzione è quella di mandare un messaggio ne viene recepito un altro? Perché se mandassi questo messaggio nascosta da un velo arriverebbe direttamente? Perché una donna non ha il diritto di essere donna, di curarsi esteticamente, di apparire piacente senza per questo essere recepita come sensuale o provocante? Perché per essere ascoltata devo mortificare la mia femminilità? Sono domande a ruota libera, forse stupide… Ma mi sto rendendo conto sempre più spesso che le mie intenzioni non vengono recepite, vengono travisate.
Vorrei sentirmi libera di poter esprimere i miei contenuti usando l'involucro che più mi aggrada in quel momento, e vorrei che i contenuti fossero presi per quello che sono e non fossero influenzati dal mio involucro… se sono nata donna evidentemente un motivo c'è ma non per questo devo rinunciare a esprimere cose che con l'essere donna non hanno necessariamente a che vedere…
Il fatto che curi il mio aspetto non significa che voglio che il mio aspetto abbia la supremazia sulle mie idee. Sarebbe bello che le intenzioni arrivassero per quello che sono… Sarebbe bello che ciò che le persone hanno da dire arrivasse indipendentemente dal loro aspetto, sarebbe bello ricevere commenti e complimenti per le mie capacità… sarebbe bello che io possa esprimere la mia creatività anche ben vestita e ben truccata senza per questo ricevere apprezzamenti sulla mia persona esteriore e non sulle mie doti interiori.
Mi sono dilungata e forse non sono riuscita ad esprimere i concetti che volevo esprimere… È che vorrei essere già in un'utopica società dove la libertà di essere se stessi in ogni aspetto della propria persona non pregiudica il messaggio che si vuole mandare.

Conosciamo meglio l’ASMR con ” 20 sfumature TAG”


In questo video rilassante rispondo a diverse domande sull’ASMR, vi consiglio di guardarlo per saperne di più e per entrare in confidenza con un mondo ancora poco conosciuto.

(Per ulteriori informazioni sul fenomeno ASMR  puoi leggere qui: https://it.wikipedia.org/wiki/Autonomous_sensory_meridian_response)

 

“L’assurdo comico” backstage, prova generale e Spettacolo


E anche lo spettacolo di fine corso, quella cosa per cui abbiamo lavorato mesi ed abbiamo trepidato, è andato… I miei compagni di avventura hanno scritto riflessioni molto belle… personalmente sento di non aver molto da dire in merito se non un enorme GRAZIE a questo gruppo affiatato con il quale sono stata benissimo e con cui ho avuto voglia di fare le prove anche quando il fisico sarebbe rimasto a letto.

Mai una prova mancata, imbottita di antidolorofici, traballante, con il dente cavato… e tutto per senso del rispetto verso gli altri ma soprattutto perché con questo gruppo di persone mi sono trovata a mio agio e  non vederle per una settimana mi sarebbe dispiaciuto troppo.

Questa esperienza, che spero di ripetere, mi ha fatto capire che non mi importa tanto recitare quanto più stare nell’atmosfera che si crea. Sono contenta di aver avuto una parte con poche battute ma di espressione corporea, sono contenta di aver potuto cantare nuovamente dopo molti anni e sono contenta di aver goduto del lavoro dei miei compagni di viaggio che hanno imparato parti difficili e lo hanno fatto con entusiasmo.

Un ringraziamento all’amica, insegnante e regista Monica Menchi.

E menomale che non volevo parlare!

Vi lascio con un breve video-collage di foto nelle quali ci siamo soprattutto mio marito ed io, metterle tutte sarebbe stato troppo!